— Via Roma 5
31052 Maserada Sul Piave (TV)
Ciottoli del Piave
A Stefano Vianello piace definirsi un “inventore di dolcezze” che trae ispirazioni e materie prime dal proprio territorio, secondo stagione

Tra i suoi prodotti: in estate sono soprattutto gelati, semifreddi e granite; in inverno principalmente dolci lievitati, prodotti esclusivamente con lievito madre, e creazioni in cioccolato. Come i “Ciottoli del Piave”, cioccolatini dal cuore morbido a forma di sassi del fiume: li produce in cinque diverse varietà e li incarta uno ad uno, per poi confezionarli in esclusive scatoline realizzate ad hoc. Con gli stessi ingredienti produce anche una crema alle nocciole spalmabile, la Piavella, disponibile in quattro varietà, tutte senza conservanti e senza lattosio. Ma è anche il creatore della “Maseradina”, soffice dolce da credenza alle peschenoci delle valli del Piave, e dei “Rimbalzi”, frollini con frutta disidratata e confetture realizzate da lui, senza zucchero e senza pectina, affidandosi solo ai frutteti locali e alla sua esperienza di chef, prima ancora che di pasticcere. Perché è un percorso lungo ed intenso, quello di Stefano, che dopo numerose esperienze come chef in Italia e all’estero, si è innamorato della pasticceria e della gelateria. Un amore che continua a declinare con passione e creatività nel suo laboratorio con annesso negozio e una deliziosa “piazzetta del gelato” dove assaporare le sue creazioni nella bella stagione: un tripudio di invenzioni diverso ogni mese, anche grazie al consolidato contributo di mamma Raffaella Tassinari, nota pittrice e artista poliedrica che regala alle sue confezioni un ulteriore tocco di originalità.

 

Il programma di WeFood 2020

In occasione di WeFood 2020, Ciottoli del Piave con la Tenuta San Giorgio propongono una duplice attività: una visita guidata dal titolo “Dolcezze del Piave” con degustazione finale a cura di Ciottoli del Piave, e a seguire una visita guidata alla cantina di Tenuta San Giorgio con visita allo spazio degustazione. Il transfer tra le due sedi, che distano 3 km, sarà a cura del singolo visitatore.

Sarà Stefano Vianello ad accompagnare i visitatori nel mondo della Piave con un’esperienza intitolata “Dolcezze dal Piave”. L’idea del progetto è quella di mescolare l’Arte e la Pasticceria legandoli al territorio, approfondendo le creazioni esclusive, eseguite con passione e la naturalezza che contraddistinguono la produzione, dalla scelta degli ingredienti al packaging.

Panettoni, Pandori tradizionali e creativi preparati solo con l’utilizzo del lievito madre (80 anni) di cui il signor Stefano ne spiegherà il procedimento e il mantenimento, omaggiandone un pezzetto a chi desidera produrre le ricette a casa.

Si conoscerà il tipico dolce di San Martino decorato con i suoi Ciottoli del Piave in cioccolato e, per l’occasione, verrà confezionato assieme ad una riproduzione del dipinto di San Martino realizzato dalla pittrice Raffaella Tassinari.

Dopo aver visitato Ciottoli del Piave l’attività proseguirà nella Tenuta San Giorgio:

l’esperienza si svilupperà con una breve visita in cantina dove si ripercorrerà la storia dell’azienda e i passaggi che l’uva fa una volta arrivata in azienda, fino ad arrivare alla vinificazione e alla spumantizzazione. Si passerà poi in sala degustazione per l’assaggio di 3 vini dei più rappresentativi apprezzando profumi e sapori del territorio. Infine un passaggio al punto vendita per poter acquistare i vini e alcuni prodotti che abbiamo selezionati.