WeFood festival: visite guidate a cantine, aziende vitivinicole e distillerie nel Vicentino

Vicenzapiù/ di Tommaso De Beni

Arriva anche a Vicenza e provincia il WeFood festival: 31 ottobre e l’1 novembre visite guidate, laboratori, show cooking e degustazioni permetteranno ad un vasto pubblico, limitato negli accessi da stringenti misure di sicurezza, di cogliere i segreti delle produzioni di qualità. Una scelta, quella di realizzare gli incontri in sicurezza e in presenza, che tende a dare concreta dimostrazione tutti, anche di come la filiera agroalimentare sia oggi talmente sicura da superare ogni tipo di esame igienico e sanitario.

Considerando il numero limitato di posti a disposizione le prenotazioni per visitare le Fabbriche del Gusto sono già state numerose, indice che, garantendo la sicurezza il pubblico sta apprezzando la possibilità di entrare nel vivo dei luoghi produttivi e scoprire i segreti di prodotti che contribuiscono al piacere della tavola. Per prenotare le visite tutte gratuite, è sufficienti consultare il sito di WeFood.

Visite guidate e degustazioni tra cantine, aziende vitivinicole e distillerie nel vicentino

In provincia di Vicenza, i visitatori avranno a disposizione tantissime tappe per scoprire i prodotti di eccellenza del territorio. In particolare, gli amanti del vino avranno l’occasione di entrare in cantine e aziende vitivinicole che fanno della valorizzazione dei vitigni autoctoni la loro missione. È il caso di IoMazzuccato, azienda vitivinicola di Breganze, ai piedi dell’altopiano di Asiago, che dispone di 25 ettari di vigneti in collina, tra Cabernet e Merlot, l’autoctono Vespaiolo, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Chardonnay e Carmenere. La giovane famiglia che gestisce l’impresa organizza turni di visite guidate, accompagnate da un piacevole finale di degustazioni. Sempre nel Vicentino, a Costabissara, aprirà le sue porte anche Cantina Ongaresca, la cui filosofia si fonda sull’equilibrio tra rispetto per il territorio e innovazione: con 11 ettari di vigneti e una produzione di 35mila bottiglie, la cantina offre una gamma selezionata di prodotti, dal Merlot al Pinot Grigio delle Venezie, dal Sauvignon allo spumante. Per i visitatori, la cantina propone una magnifica passeggiata attraverso un sentiero immerso nel bosco alla scoperta dei vigneti, dove verranno mostrate le particolari tipologie di coltivazione e a cui seguirà la degustazione di tre vini selezionati.

Per chi preferisce “salire un po’ di grado”, sarà possibile visitare l’Antico Laboratorio San Giuseppe, un piccolo liquorificio artigianale situato presso Villa Angaran San Giuseppe dei Padri Gesuiti a Bassano del Grappa, dove si potranno degustare e scoprire i segreti degli amari, dei liquori e degli infusi d’erbe prodotti “come una volta”. Sempre a Costabissara, aprirà le sue porte anche l’antica Distilleria Schiavo, fondata nel 1887 e condotta di padre in figlio per cinque generazioni. Qui il visitatore potrà scoprire la distilleria e il museo aziendale e degustare una grappa di nicchia di altissima qualità. Appuntamento da non perdere, uno showcooking in collaborazione con Agugiari & Figna, a cura dello chef Alberto Basso del Ristorante 3 Quarti di Grancona e di Tommaso Rigoni, mastro gelatiere di Rigoni di Sovizzo, che presenterà i gelati alcolici realizzati con prodotti Schiavo.